Ultima modifica: 22 Marzo 2020

Informativa sulla didattica a distanza

L’informativa legata alla privacy (artt. 13-14 D.Lgs 196/03 e art.13 GDPR) deve:

  • specificare identità del titolare e quella dell’eventuale rappresentante nel territorio italiano, le finalità del trattamento, i diritti degli interessati (compreso il diritto alla portabilità dei dati), se esiste un responsabile del trattamento e la sua identità, quali sono i destinatari dei dati;
  • specificare i dati di contatto del RPD-DPO (Responsabile della protezione dei dati-Data Protection Officer), ove esistente, la base giuridica del trattamento, qual è il suo interesse legittimo se quest’ultimo costituisce la base giuridica del trattamento, nonché se trasferisce i dati personali in Paesi terzi (e, in caso affermativo, attraverso quali strumenti);
  • avere forma concisa, trasparente, intelligibile per l’interessato e facilmente accessibile;
  • essere fornita entro un termine ragionevole (un mese dalla raccolta, se non raccolti presso l’interessato), oppure al momento della comunicazione dei dati a terzi o all’interessato;
  • essere fornita all’interessato prima di effettuare la raccolta dei dati (se raccolti direttamente presso l’interessato) oppure, qualora non raccolti presso l’interessato, deve comprendere anche le categorie dei dati personali oggetto di trattamento.

In ottemperanza al G.D.P.R., si forniscono all’utenza le informazioni sullo specifico trattamento inerente la “Didattica a distanza”, che trova ragione giuridica nell’espletamento delle attività istituzionali delegate alle scuole stesse (N.M. 388/2020), necessario per l’attivazione delle c.d. “classi virtuali” per l’erogazione della didattica nel periodo legato all’emergenza Covid-19: