Ultima modifica: 3 Dicembre 2020

Autovalutazione, RAV, PdM e Rendicontazione

Autovalutazione di Istituto 

Il R.A.V. (Rapporto di Auto-Valutazione) è un documento multidimensionale istituito con il DPR. n°80/2013, aperto alle integrazioni delle scuole, in grado di fornire una rappresentazione dell’istituto attraverso un’analisi del suo funzionamento e delle sue eventuali criticità. E’ elaborato dal Dirigente scolastico e dal NIV (Nucleo interno di valutazione) e, oltre che sul sito della scuola, viene pubblicato nell’apposita sezione del portale “Scuola in chiaro“.

Il RAV costituisce la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il Piano di Miglioramento (P.d.M.).

Il PdM dal 2020-21 in poi è integrato nel PTOF, cui si rimanda.

 

Archivio documenti: Rapporto di Autovalutazione


Rendicontazione Sociale

Tale documento si propone di dare conto degli impegni assunti nell’ultimo triennio, dell’uso delle risorse, dei risultati conseguiti, degli effetti sociali prodotti nell’ambito di un dialogo tra la scuola e i propri stakeholders (studenti, famiglie, comunità locale, ecc.). In estrema sintesi,  il bilancio sociale misura, ricorrendo ad opportuni indicatori, le performance della scuola in termini di efficienza (miglior utilizzo delle risorse disponibili), di efficacia (raggiungimento degli obiettivi), di equità (la scuola come costruttore del bene comune per le giovani generazioni). Il documento redatto per il triennio 2016-19 è disponibile in formato Pdf al link seguente:

 


Bonus premiale docenti ex L. 107/2015 – Comitato di Valutazione 

La legge 107/15, al comma 126, evidenzia che, per la valorizzazione del merito del personale docente, viene costituito un apposito fondo, ripartito con decreto specifico a livello territoriale tra le istituzioni scolastiche. Scopo del fondo è valorizzare il merito del personale docente di ogni ordine e grado; è una retribuzione accessoria che può essere confermata o non confermata di anno in anno in relazione ai criteri stabiliti e alle valutazioni ricevute. I criteri vengono stabiliti dal Comitato di valutazione (ved. L.107/15, c.129 per la composizione) mentre l’assegnazione della somma, sulla base di una motivata valutazione, spetta al Dirigente scolastico.

Tabella recante gli indicatori deliberati dal Comitato (ultimo aggiornamento: 13-12-2019):

La presentazione delle domande, di norma entro il mese di giugno, viene effettuata in modalità cartacea presso la Segreteria, allegando la scheda seguente debitamente compilata (ultimo aggiornamento: 13-1-2020):

 

Verbali del Comitato:

a.s. 2019-2020, verbale n.1 (13-12-2019):  SEGNATURA_1576490893_verbale – comitato di valutazione per servizio dei docenti